L’acquisto rende Mercado Libre, importante piattaforma di e-commerce sudamericana, la 36° società quotata in borsa ad aggiungere Bitcoin al proprio bilancio

Mercado Libre, la più grande piattaforma di e-commerce in America Latina, ha comunicato alla Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense di aver acquistato 7,8 milioni di dollari in Bitcoin nel primo trimestre del 2021. Il report indica:

“Nell’ambito della nostra strategia di tesoreria, questo trimestre abbiamo acquistato 7,8 milioni di dollari in Bitcoin, un asset digitale che stiamo rivelando tra i nostri asset intangibili a vita utile indefinita.”
L’acquisto rende l’azienda argentina la prima grande compagnia sudamericana ad aggiungere Bitcoin nella propria tesoreria, e la inserisce in un club esclusivo di società come MicroStrategy e Tesla che hanno annunciato alle autorità di possedere BTC tra i propri asset.

La scorsa settimana, il noto sviluppatore di videogiochi giapponese Nexon ha annunciato l’acquisto di 1.717 BTC per il suo bilancio al costo di circa 100 milioni di dollari. L’annuncio di Mercado Libre la rende la 36° compagnia quotata a possedere Bitcoin, stando a Bitcoin Treasuries. Mercado Libre è quotato sul Nasdaq con il ticker MELI.

La scommessa su Bitcoin di Mercado Libre
Al di fuori dell’annuncio formale, la relazione tra il popolare portale di e-commerce e Bitcoin non è una novità. Come segnalato in precedenza da Cointelegraph en Español, a fine aprile la piattaforma ha abilitato l’uso di Bitcoin per le proprietà immobiliari nel mercato argentino.

Marcos Galperín, fondatore ed ex CEO di Mercado Libre, ha già annunciato pubblicamente in diverse occasioni di possedere Bitcoin nel proprio portafoglio personale sin dal 2013. Inoltre, ha espresso diverse opinioni rialziste in merito all’ecosistema crypto in America Latina, dichiarando persino di considerare Bitcoin una riserva di valore migliore dell’oro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here